sabato 29 gennaio 2011

questo è di settimana scorsa..

cominciamo con il sogno cardine, quello che per primo ho appuntato su post-it ed appeso al muro vicino al letto.. l'inizio non lo ricordo, ma mi trovavo a svegliarmi nel mio letto.. ma a sto giro il mio letto era sito nel bel mezzo di una giostra per bimbi (quelle classiche con le macchinine che girano e la coda da prendere al volo, avete presente??).. beh, mi sveglio ed esco da quella che io ritenevo casa.. presto mi vengono incontro sally (la mia tata) ed un altro animaletto domestico che ero convinto di avere da tempo: un facocero con gli occhi strabici.. normale, per come la vedevo! usciamo dalla giostra-casa e mi ritrovo in piazza a lavagna, quella dove di solito montavano le giostre, vicino al lungomare..
lì mi viene incontro Hyst, il fratello di Jesto (per chi sa..) e mi porta a casa loro, dove sto a vedere mentre producono per qualche ora e fumano bong a ripetizione.. non mi tiro certo indietro, non vorrei offenderli! musica e rime da paura, che però ora non ricordo assolutamente.. solo ricordo che mi sentivo ispirato.. poi io chiedo ad Hyst: "ma sei tu quello della pubblicità del detersivo, dove c'è pure Ariel (il comico che fa il finto filippino)" e lui mi pare stranito e se ne va..
esco da casa loro e mi ritrovo a mallorca (dove son nato, per capirci) ma non aveva nulla in comune con ciò che ricordo di mallorca.. solo che sapevo di essere lì..
a quel punto torna con me sally.. per fortuna il facocero no! ma tempo di far due passi per le vie del centro e sally scappa..
la rincorro ma in quel momento mi fermano 2 sbirri in strada e tirano fuori del fumo dalla mia tasca.. fumo?? io non ce l'avevo il fumo, penso.. e come se non bastasse, la troia della mia ex che rincara la dose: "si, arrestatelo che lui il fumo lo spacciava!".. (puttana!!!!)
ma quando spiego ai gendarmi che stavo rincorrendo il mio pitbull in fuga, non so perchè, mi lasciano andare..
io continuo a seguire sally ma dato il tempo perso con gli sbirri.. la perdo di vista. dopo poco intravedo un cane, stessa razza, stesso colore e gli corro appresso, riuscendo ad acchiapparlo. solo che non era sally!
continuo la ronda e.. stessa scena: cane uguale, ma un filo più esile, che però non era sally, nemmeno lui!
stremato cerco di tornare a casa (non nella giostra, ma a casa a mallorca) e per miracolo vedo sally con mio zio al guinzaglio.. mi porto comunque dietro gli altri due pitbull ed esulto.. ma come saluto mio zio e faccio per prendere il guinzaglio del mio cane.. lei scappa, insieme agli altri due, ed attraversando la strada viene presa in pieno da una macchina.. io bestemmio e..
mi sveglio con quasi le lacrime agli occhi.. solo che poi sento la gamba addormentata ed un peso morto che russa su di essa.. la mia tata, sally!
questo era uno di quei cazzo di sogni che non amo fare.. ma che mi ricordano quanto ci tenga alla mia belva..

1 commento: